70^ Centomiglia tra i Protagonist vincitore assoluto Avec Plaisir ITA 19

Gargnano – Si è conclusa nelle prime ore del mattino la 70^ edizione della Centomiglia per i Protagonist in gara.

A tagliare il traguardo per primo, dopo 18 ore e 40 minuti, Avec Plaisir ITA 19 di Renato Vallivero, con Michele Giambarda e Alberto Milini e alla barra Matteo Giovanelli, equipaggio che ha combattuto fino all’ultimo mantenendo salda la sua leadership per tutta la regata.

Dopo pochi minuti taglia il traguardo in seconda posizione Spirito Libero ITA 57 di Claudio Bazzoli con a bordo i figli Nicolò e Damiano, alla loro prima esperienza di regata, alla tattica Simone Dondelli.

A tagliare terzo il traguardo è Bessi Bis ITA 05 di Giuliano Montegiove condotta da Paolo Masserdotti che tuttavia, penalizzato da una partenza anticipata, slitta in quinta posizione permettendo all’equipaggio femminile capitanato da Lorenza Mariani su Casper ITA 33 a risalire la classifica e conquistare il terzo gradino del podio. Al momento della stesura del presente comunicato il CVG informa che Bessi Bis ha presentato una protesta per l’infrazione contestata e la classifica è da considerare quindi provvisoria.

Quarto Whisper ITA 50 timonata da Giorgio Raffagli che ha condotto tutta la regata nelle prime tre posizioni, piazzamento perso a pochi metri dal traguardo.

Una regata lunga ed estenuate segnata dalla mancanza di vento nella seconda parte del percorso.

La regata è partita sotto un Peler intorno ai 17-18 nodi che ha soffiato fino alla boa di Riva zona PIER al cui passaggio si sono presentati primo Avec Plaisir ITA 19, secondo Mmahhipiù ITA 51 del Presidente Marina Guerra timonata da Andy Zuclik, terzo Whisper ITA 50, a seguire in ordine Bessi Bis ITA 05, Spirito Libero ITA 57, Yerba del Daiblo ITA 34. Mentre Casper ITA 33, L’Ombra Del Vento ITA 59 di Luciano Galloni sono rimasti distanziati avendo preferito la sponda bresciana.

Passata la boa di Riva, il Peler è stato subito sostituito da una bellissima Ora che ha soffiato intorno ai 12-15 nodi permettendo la discesa verso la boa di Acquafresca e poi il passaggio al cancello di Bogliaco con estrema facilità.

La flotta si presenta compatta nelle prime sei posizioni dove si assiste ad uno straordinario recupero dell’equipaggio femminile di Casper ITA 33 che accorcia sempre di più le distanze rispetto le prime quattro imbarcazioni.

La discesa verso la boa di Desenzano e la risalita verso Bogliaco è stata caratterizzata dalla mancanza di vento che messo a dura prova la pazienza e tenacia degli equipaggi. Tra tutti i complimenti vanno a Nonsissamai ITA 37 di Guido Giordano timonato da Andrea Sissa che conclude la regata dopo 23,00 ore senza mai mollare.

Prossimo appuntamento per la Classe Protagonist è il Campionato Nazionale in programma a Castelletto di Brenzone dal 18 al 20 Settembre.


123 visualizzazioni